Fidiapharma group

Consigli

05/10/2018

TROPPO STRESS CONSUMA LE VITAMINE

troppo stress in ufficio
Quando si parla di stress si pensa sempre a una condizione negativa, caratteristica dello stile di vita contemporaneo. Ma in sé e per sé è un fenomeno naturale e fisiologico: è la risposta dell’organismo agli stimoli esterni ed è estremamente importante per la sopravvivenza.

Uno stress acuto provoca uno stato di allerta generale di fronte a quello che è ritenuto un pericolo e innesca molte reazioni a livello del sistema nervoso centrale, neuroendocrino, e circolatorio. La ghiandola surrenale, in breve, produce alcuni ormoni, come adrenalina e noradrenalina, i cui effetti sono noti a tutti: aumentano il battito cardiaco, il tono muscolare, l’abilità fisica e l’attenzione.

Una reazione che serve a far fronte in tempi rapidissimi a un “nemico” e mette in condizioni di reagire o di mettersi in salvo. È quello che gli inglesi chiamano fight-or-flight, combatti o fuggi.

Lo stress esaurisce le scorte

Questo stato di allerta non può però essere mantenuto costantemente e a lungo senza esaurire fisicamente e psicologicamente l'organismo: è quello che capita quando lo stress diventa cronico. In queste condizioni più facilmente si presentano a livello psicologico sintomi come irritabilità, malumore, ansia, depressione e disturbi del sonno. Fisicamente si apre la strada a mal di stomaco, pressione alta, difese immunitarie basse.

In condizioni di stress intenso e prolungato, l’organismo brucia rapidamente una quantità maggiore di sostanze nutritive, in particolare vitamine e sali minerali. Ecco perché, quando le tensioni nervose diventano troppe e innescano uno stato di ansia e affaticamento, è importante apportare questi elementi con l’alimentazione o, laddove sia necessario, con l’integrazione alimentare.

Vitamine e minerali

Tra i nutrienti “antistress” troviamo le vitamine del gruppo B, in particolare la B9 (acido folico) e la B12, che aiutano a mantenere efficienti il sistema nervoso e l’equilibrio psicologico e che giocano un ruolo importante nella formazione della SAMe (la Solfo-Adenosina-l-Metionina), molecola prodotta fisiologicamente dall’organismo che interviene nella sintesi di ormoni come serotonina, noradrenalina e dopamina. La vitamina B12, inoltre, aiuta a produrre energia e a contrastare il senso di stanchezza e affaticamento.

Molto importanti sono anche la vitamina C, che rinforza il sistema immunitario, la vitamina A e la vitamina E, antiossidanti che proteggono le cellule dai radicali liberi, e la vitamina D, che aiuta a modulare la produzione di cortisolo, l’ormone dello stress, zinco, selenio e magnesio.

Quando serve un aiuto in più

Il senso di stanchezza e il malumore, in caso di stress e tensioni, possono essere combattuti efficacemente anche con l’aiuto di SameFast Up, l’integratore alimentare specifico per il tono dell’umore, a base di Solfo-Adenosina-l-Metionina (SAMe), acido folico e vitamina B12. Questo complesso è utile per mantenere una buona efficienza della funzione psicologica, per migliorare il tono dell’umore e aiuta a ridurre la stanchezza e l’affaticamento caratteristici dei periodi di forte stress. Samefast UP è disponibile in compresse e nel nuovo formato in bustine orosolubili, comode da assumere anche senz'acqua.

Health
Products
Website

Scopri tutti i prodotti Fidia e come utilizzarli:
Vai al sito



FARMACOVIGILANZA


Fidia Farmaceutici offre un modulo dedicato alla Farmacovigilanza per la segnalazione tempestiva di eventuali effetti indesiderati. Se sospetti di aver avuto effetti indesiderati durante l'assunzione di uno dei nostri prodotti o ne hai riscontrato dei difetti
CLICCA QUI

Aree Strategiche

L'impegno costante di Fidia è nella ricerca e sviluppo di nuove opportunità, con nuovi prodotti e piattaforme tecnologiche che consolidano la leadership dell'Azienda in aree terapeutiche quali

- la salute articolare
- l'oftalmologia
- la riparazione tissutale
- la dermatologia
- la pediatria
- la neurologia
- la dermo-estetica