Fidiapharma group

CONSIGLI

09/12/2020

SCI E SNOWBOARD: COSÌ PREPARIAMO LE GINOCCHIA ALLA STAGIONE INVERNALE

Cartilagine ginocchio integratori
Se pensate che prepararsi alla stagione dello sci consista semplicemente nel controllare l’attrezzatura, che siano sci o snowboard, e rinnovare l’abbigliamento tecnico per affrontare le piste, c’è un problema all’orizzonte.

Dossi, salti, atterraggi su superfici dure, frenate e cambi di direzione pesano sulla schiena e soprattutto sulle ginocchia, sottoposte a compressioni e sollecitazioni intense. A farne le spese sono soprattutto le cartilagini articolari, e la cartilagine del ginocchio in particolare.
Indipendentemente dalla preparazione fisica e dal livello di bravura con cui si pratica sci o snowboard, prepararsi in modo specifico all’attività invernale può aiutare a evitare lesioni e dolori, prevenendo gli infortuni. Come? Attraverso l’allenamento e l’uso di integratori per la cartilagine del ginocchio.

Presciistica: allenamento indispensabile

Anche se si è allenati e si praticano sport durante il resto dell’anno, queste attività sulla neve richiedono una preparazione a livello muscolare e posturale. Non basta avere fiato e resistenza per salire sugli sci, ma è importante che siano tonificati e potenziati i muscoli delle gambe e della schiena, in modo da ridurre l’impatto dell’attività sportiva sulle cartilagini articolari.

La ginnastica presciistica, sottovalutata da molti sciatori, è una tappa fondamentale per arrivare sulla neve in grado di affrontare le piste in tutta sicurezza. I corsi sono organizzati per tempo, a partire generalmente da settembre-ottobre in molte palestre e le associazioni sportive spesso mettono online programmi di allenamento da fare a casa.

A ciascuno il suo allenamento

Chi non è solito praticare attività fisica o sport regolarmente può senz’altro cominciare la preparazione con attività come la camminata veloce, la corsa, la bicicletta, per allenare fiato, resistenza e muscoli.

È importante poi fare esercizi specifici per irrobustire i legamenti e la muscolatura di gambe e glutei, ma anche di schiena e addome. Occorre praticare, quindi, stretching e potenziamento, che vengono associati spesso nelle routine di allenamento a esercizi di equilibrio, per rafforzare la propriocezione, cioè la capacità del corpo di percepire la sua posizione rispetto allo spazio, indispensabile quando si ha a che fare con terreni irregolari e imprevedibili, come sono le piste.

Il ruolo di alimentazione e integratori

Per aiutare le articolazioni a lavorare bene e proteggerle dalle conseguenze degli infortuni sciistici e dell’usura, è importante anche lavorare dall’interno, ossia fornire regolarmente attraverso l’alimentazione e l’integrazione alimentare i nutrienti specifici che supportano la funzionalità della cartilagine articolare. In particolare è utile integrare glucosamina e condroitina, sostanze chiave della normale struttura della matrice cartilaginea, scarsamente reperibili nella normale alimentazione, e quindi utili per prendersi cura della cartilagine consumata del ginocchio.
Cartijoint è proprio a base di glucosamina cloridrato e condroitin solfato, per aiutare a prevenire e rallentare i danni articolari. In caso di stress articolare, CartiJoint Forte favorisce la rapida scomparsa dei sintomi, grazie all’associazione di glucosamina cloridrato e condroitin solfato con un estratto della Curcuma Longa, la Bio-Curcumin BCM-95®, dall’azione antiossidante.
CartiJoint D 1000 in bustine effervescenti, infine, offre il complemento nutrizionale ottimale per il metabolismo di ossa, muscoli e cartilagini. Oltre a glucosamina cloridrato e condroitin solfato, contiene anche calcio, vitamina D, e vitamina C, per un’azione completa non solo sulla cartilagine articolare ma anche su ossa e muscoli.

Health
Products
Website

Scopri tutti i prodotti Fidia e come utilizzarli:
Vai al sito



FARMACOVIGILANZA


Fidia Farmaceutici offre un modulo dedicato alla Farmaco-Vigilanza per la segnalazione tempestiva di sospette reazioni avverse. Se sospetti di aver avuto un una reazione avversa durante l’assunzione di uno dei nostri prodotti o ne hai riscontrato dei difetti
CLICCA QUI

Aree Strategiche

L'impegno costante di Fidia è nella ricerca e sviluppo di nuove opportunità, con nuovi prodotti e piattaforme tecnologiche che consolidano la leadership dell'Azienda in aree terapeutiche quali

- la salute articolare
- l'oftalmologia
- la riparazione tissutale
- le neuroscienze
- la medicina estetica