Fidiapharma group

CONSIGLI

01/09/2020

DOLORI ALLA SPALLA DOPO UNA PARTITA DI TENNIS

Tennis, dolore alla spalla

Non c’è solo il gomito del tennista, anche le spalle sono a rischio quando si pratica questo sport. Ecco i consigli per evitare problemi.


Dolore articolari alla spalla, difficoltà ad alzare completamente il braccio o a ruotarlo, poca forza nel colpire la palla: i problemi alle spalle sono molto diffusi tra chi pratica il tennis. Questo sport, infatti, richiede uno sforzo particolarmente intenso a questa articolazione e la sottopone a continue sollecitazioni.

E quello delle spalle è un sistema articolare particolarmente complesso e delicato.

Non aspettare che la situazione peggiori

Il primo consiglio è di non sottovalutare mai i sintomi. Dolori articolari a collo e spalle o a braccia e spalle, sia durante il gioco, sia a riposo, possono avere cause diverse: problemi alle cartilagini delle articolazioni, lesioni dei legamenti, infiammazioni dei tendini.


La sindrome da attrito acromion-omerale (detta anche impingement), la rottura della cuffia dei rotatori, le lesioni del cercine o labbro glenoideo superiore (Slap lesion) sono disturbi comuni che colpiscono tendini, muscoli e legamenti delle spalle dei tennisti.


Quando il fastidio è prolungato e non passa nel giro di qualche giorno, è bene riporre la racchetta e rivolgersi al medico per effettuare gli accertamenti appropriati e, soprattutto, per evitare che infiammazioni, piccole lesioni o microtraumi si trasformino in problemi cronici o invalidanti.


I rimedi dei dolori articolari alla spalla dipendono dalla diagnosi e possono consistere in farmaci, fisioterapia, trattamenti medici o interventi chirurgici.

Per giocare meglio la terra rossa

In tutti casi, per prevenire i disturbi più comuni, la preparazione atletica è molto importante per non danneggiare le articolazioni.
La ginnastica pre-sportiva, l’allenamento cardio-respiratorio e il riscaldamento da effettuare subito prima della partita aiutano tutte le componenti della spalla ad affrontare i set riducendo i rischi di un infortunio o di un danno a lungo termine.
Infine, conoscere i propri limiti e non affrontare sfide troppo impegnative per il proprio livello di preparazione e di allenamento è un’ottima regola per giocare in sicurezza, senza mettere a repentaglio la funzionalità della spalla.

Articolazioni funzionali, smash vincenti

Dieta completa ed equilibrata e preparazione atletica a tutto tondo sono buone premesse per aiutare il corpo ad affrontare i set. Ma un aiuto in più per le spalle dei tennisti può venire anche da specifici integratori alimentari che apportano i nutrienti fondamentali per mantenere la funzionalità delle articolazioni in tutte le sue componenti, cartilagini, muscoli, tendini e ossa.


CartiJoint Forte, a base di glucosamina, condroitina e Bio-curcumin BCM-95®, un estratto di Curcuma Longa, è il prodotto giusto per risolvere i sintomi dello stress delle articolazioni e favorire la normale struttura della cartilagine articolare.


TendiJoint Forte aiuta a ripristinare la funzionalità dei tendini e protegge dallo stress ossidativo, grazie a componenti come collagene di tipo I e mucopolisaccaridi, manganese, vitamina C e Pycnogenol ®, un estratto secco di Pino Marittimo.


CartiJoint D 1000, invece, è utile quando serve fornire un apporto nutrizionale integrativo completo per il metabolismo di ossa, cartilagini e muscoli. Contiene infatti glucosamina e condroitina, calcio, vitamina D e vitamina C.

Health
Products
Website

Scopri tutti i prodotti Fidia e come utilizzarli:
Vai al sito



FARMACOVIGILANZA


Fidia Farmaceutici offre un modulo dedicato alla Farmacovigilanza per la segnalazione tempestiva di eventuali effetti indesiderati. Se sospetti di aver avuto effetti indesiderati durante l'assunzione di uno dei nostri prodotti o ne hai riscontrato dei difetti
CLICCA QUI

Aree Strategiche

L'impegno costante di Fidia è nella ricerca e sviluppo di nuove opportunità, con nuovi prodotti e piattaforme tecnologiche che consolidano la leadership dell'Azienda in aree terapeutiche quali

- la salute articolare
- l'oftalmologia
- la riparazione tissutale
- le neuroscienze
- la medicina estetica