Fidiapharma group

Consigli

21/06/2018

BASKET: ATTENZIONE ALLE GINOCCHIA

Ragazzi giocano a basket al campetto
Le ginocchia sono il tallone d’Achille dei giocatori di basket. Non è un gioco di parole: i salti, le elevazioni, gli scontri frequenti tipici di questo sport mettono a rischio questa articolazione rispetto alle altre. E sono soprattutto i legamenti del ginocchio e il menisco a pagare il prezzo più salato di questa attività.

Il ginocchio del saltatore

Intenso, veloce e acrobatico sono aggettivi che ben descrivono il basket, anche quando è praticato a livello amatoriale. Emozionanti da vedere, i salti compiuti dai cestisti richiedono molta elasticità a livello articolare e tendineo.

Il ginocchio del saltatore, sindrome che raccoglie le problematiche da sovraccarico, tra cui la tendinopatia rotulea, non è causata da un trauma o da un infortunio di gioco, ma piuttosto dal sovraccarico continuo e protratto di sollecitazioni intense ripetute nel tempo, quali salti e movimenti in corsa.

Il tendine rotuleo, prolungamento del quadricipite femorale, il muscolo della coscia, collega la rotula alla tibia. È molto resistente ed è parte integrante del meccanismo estensore del ginocchio, per questo è soggetto più spesso di altri distretti a lesioni o infiammazioni dolorose. Soprattutto se ci sono problemi di sovrappeso.

Ahi ahi ahi, che dolore

Un campanello d’allarme è la comparsa di gonalgia, termine medico che indica il dolore al ginocchio: se praticate la pallacanestro e ne soffrite, è il caso di correre ai ripari e di usare qualche precauzione.

La gonalgia, in effetti, può essere causata da traumi distorsivi, oppure da infiammazione del tendine rotuleo o da artrosi del ginocchio. Tutti fattori che, indipendentemente dall’età, possono essere causati o aggravati da questa attività sportiva.

Quando il ginocchio comincia a dolere, che sia per un trauma oppure apparentemente senza motivo, è importante rivolgersi al medico per avere il prima possibile una diagnosi corretta.

Il trattamento, infatti, varia a seconda del disturbo e può andare dall’immobilizzazione del ginocchio, all’applicazione di ghiaccio o anche alla riabilitazione motoria.

Precauzioni utili

Scarpe specifiche per il basket e ginocchiere possono aiutare a prevenire i danni, se non si hanno già disturbi evidenti, come pure fare sempre riscaldamento e stretching quando si gioca sul campo. Ma è importante anche rinforzare attraverso nutrienti specifici tendini e cartilagini.

Tendijoint è l’integratore alimentare a base di collagene di tipo, mucopolisaccaridi, vitamina C e manganese che aiuta a mantenere e ripristinare la normale funzionalità dei tendini. Collagene e mucopolisaccaridi, infatti, sono i principali costituenti dei legamenti, la vitamina C interviene nella sintesi del collagene e il manganese favorisce il mantenimento della condizione ottimale del tessuto connettivo.

Per rallentare e prevenire i danni alle cartilagini, è utile Cartijoint, un integratore alimentare a base di glucosamina cloridrato e condroitin solfato, componenti costitutivi della cartilagine delle articolazioni.

Cartijoint Forte, infine, associa a questi due ingredienti l’estratto di Curcuma Longa dalla spiccata azione antiossidante, che favorisce il mantenimento di un’adeguata funzionalità in caso di stress delle articolazioni.

Health
Products
Website

Scopri tutti i prodotti Fidia e come utilizzarli:
Vai al sito



FARMACOVIGILANZA


Fidia Farmaceutici offre un modulo dedicato alla Farmacovigilanza per la segnalazione tempestiva di eventuali effetti indesiderati. Se sospetti di aver avuto effetti indesiderati durante l'assunzione di uno dei nostri prodotti o ne hai riscontrato dei difetti
CLICCA QUI

Aree Strategiche

L'impegno costante di Fidia è nella ricerca e sviluppo di nuove opportunità, con nuovi prodotti e piattaforme tecnologiche che consolidano la leadership dell'Azienda in aree terapeutiche quali

- la salute articolare
- l'oftalmologia
- la riparazione tissutale
- la dermatologia
- la pediatria
- la neurologia
- la dermo-estetica